KEMITAL S.r.l.

Ti trovi in: Home » Trattamento Acque » Analizzatori di Nichel

Analizzatori di Nichel

Controllori per bagni di nichelatura

I controllori serie WNI sono analizzatori colorimetrici che misurano la concentrazione istantanea del Nichel nei bagni galvanici; il valore è espresso direttamente in g/l di Nichel.

L'impiego di tali controllori negli impianti di deposizione del Nichel riduce notevolmente le analisi manuali, migliora la resa e avverte quando il bagno ha raggiunto i limiti di impiego, evitando la formazione di scarti causati dall'esaurimento del bagno. L'impostazione di valore preciso di set point consente di operare con una concentrazione costante di Nichel nel bagno, con conseguente riduzione dei tempi di deposizione.

I controllori della serie WNI sono strumenti che offrono un ottimale compromesso prezzo/prestazioni, mantenendo comunque un elevato standard qualitativo. I modelli disponibili consentono il controllo del solo Nichel, in alternativa c'è la possibilità di aggiungere, come opzione, anche successivamente, il controllo del pH.

I controllori dispongono di 4 uscite a relé per il controllo delle pompe dei vari additivi del bagno. Per ognuna delle pompe è disponibile un totalizzatore per valutare le quantità totali di prodotti aggiunti.

Le principali caratteristiche dei controllori della serie WNI sono:

il controllo simultaneo degli additivi che consente di inibire i fenomeni corrosivi, la sedimentazione dei solidi sospesi e l'accumularsi di incrostazioni;

  • lo schermo che mostra la concentrazione di Nichel, espressa in g/l, e un grafico a barre per una visualizzazione immediata della condizione corrente, rispetto al set point;
  • l'opzione del controllo aggiuntivo del pH consente di controllare in maniera accurata anche l'additivazione di prodotti alcalinizzanti (ammoniaca). L'uscita di controllo dispone anch'essa di un totalizzatore per visualizzare il volume totale additivato;
  • tutti i parametri di controllo, set point, allarmi, isteresi e tempi di attivazione sono facilmente impostabili. L'unità consente, inoltre, di ricevere un comando esterno per il blocco del sistema in caso di fermata dell'impianto;
  • il test di autodiagnosi controlla l'efficienza dei circuiti elettronici, senza dover scollegare l'unità; ciò consente una più rapida soluzione dei problemi e riduce i tempi di fuori servizio;
  • un particolare condizionamento del segnale analogico e uno specifico algoritmo presente nel software dell'unità eliminano l'esigenza dei tradizionali elementi di degasaggio.
Chiedi informazioni Stampa la pagina